Viaggi e Turismo >> Catanzaro e Dintorni >> Jacurso
 

Jacurso è un comune di 625 abitanti della provincia di Catanzaro. Sorse, probabilmente nel XV secolo, su un villaggio di pastori e contadini. Il toponimo, che in documenti del Cinquecento compare nelle forme Jacorso e Jacursum, deriva dal personale Accursio, che è anche il nome di un Santo, attestato nel XIII secolo. Casale di Maida, ne condivise le sorti, venendo assoggettata a diversi passaggi di proprietà: possedimento dei Caracciolo, conti di Nicastro, fu in seguito assegnata ai Di Palma e ai Carafa di Nocera, che ne conservarono il possesso fino all’inizio del Seicento, quando tornò ai precedenti signori, sia pure per un breve periodo. Concessa successivamente ai Loffredo, sotto la cui signoria rimase fino alla fine del XVII secolo, ebbe come ultimi feudatari i Ruffo di Bagnara. Fu quasi del tutto distrutta dal terremoto della seconda metà del Settecento. Con le riforme amministrative attuate dai francesi, a principio del XIX secolo, fu inserita dapprima, quale università, nel cosiddetto governo di Maida e poi tra i comuni del circondario facente capo a questo centro. I Borboni la trasferirono nel circondario di Cortale. La storia post-unitaria non fa registrare avvenimenti di rilievo, seguendo quella del resto della regione. Notevoli furono anche i danni causati dal sisma dell’inizio del Novecento. Tra i monumenti spiccano: la parrocchiale di San Sebastiano, rifatta dopo il terremoto del XVIII secolo, e la chiesa di Santa Maria della Salvazione, di origini cinquecentesche.


Punti d'interesse:

Santuario di Santa Maria della Salvazione:
la struttura, risalente probabilmente all’Età Moderna, è stata più volte ristrutturata e rimessa a nuovo, tanto che oggi presenta una facciata dai colori vivi e caldi, che ne sottolineano il carattere di accoglienza. Il Santuario della Madonna della Salvazione è stato concepito con la classica pianta basilicale a tre navate, i cui ingressi sono collocati in una facciata a capanna di colore beige e dalle linee semplici. La parte centrale è dominata dalla vetrata su cui è dipinta un’immagine della Vergine che sormonta il timpano spezzato del portale: questo, a sua volta, richiama con i suoi colori più chiari le due ampie lesene che incorniciano il centro della facciata, completata infine da due portoni sormontati da un timpano triangolare ed evidenziati da una spessa cornice bianca. Sulla sinistra dell’osservatore si erge, nella parte posteriore della chiesa, un bel campanile a base quadrata. All’interno troverete affreschi e decorazioni parietali, ma soprattutto la statua processionale della Madonna della Salvazione.


Patrono: San Sebastiano che si festeggia il 20 Gennaio 


Sito istituzionale: http://www.comune.jacurso.cz.it/

HOME Sportello informagiovani della Provincia di Catanzaro
iGiò Sportello informagiovani della Provincia di Catanzaro
Iscriviti alla Newsletter

Prenotazione online Hotel

Casamundo "La casa vacanza"
 
Orari dei treni

Aeroporto di Lamezia Terme - Catanzaro

Vola Gratis

Edreams.it

Scuola Università Lavoro
Orientamento Scolastico
Elenco Scuole
Progetti e iniziative
Opportunità e bandi
Università in Calabria
Accademie e Conservatori
Borse di studio
Studiare all'estero
Università in Italia
Opportunità e Bandi
Workshop e Iniziative
Imprenditoria giovanile
Concorsi
Formazione
Contratti di lavoro
Opportunità di lavoro
Servizi bancari
Normativa del lavoro
     
     
Viaggi e Turismo Tempo Libero Bacheca
Trasporti
Agenzie di viaggio
Catanzaro e dintorni
Strutture Ricettive
Mangiare in Provincia
Impianti Sportivi
Biblioteche e musei
Cinema e teatro
Focus eventi
Testi scolastici
Testi universitari
Offerte di viaggio
<-- dicembre 2017 -->
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31